Attività all'aria aperta: un toccasana per giovani e meno giovani



Sono molteplici le ricerche scientifiche che evidenziano come svolgere attività all’aria aperta abbia enormi effetti positivi sulla salute dei bambini.

Nei bambini che non hanno questa opportunità si rileva una maggiore incidenza di obesità, ansia e stress (Nature Deficit Disorder).

Secondo Jamie Koheler - responsabile del Conservation Nature Center di Cape Girardeau, Missouri - diffondere questo messaggio è di primaria importanza.

Non solo: lo stesso messaggio dovrebbe essere rivolto a persone di tutte le età, in particolare agli anziani. Per le persone in età avanzata, infatti, lo stato di salute influenza in modo critico la qualità della vita.


Immergersi in un ambiente naturale contribuisce a migliorare il benessere fisico, l’umore e l’acuità mentale.

L’importante è stare all’aria aperta, qualunque attività va bene.

Esistono attività adatte per ogni livello di mobilità e di disponibilità energetica.

Anche solo rimanere seduti, guardarsi intorno, ascoltare il canto degli uccelli e osservare l’attività delle creature, apprezzare gli agenti atmosferici, una lieve brezza o il calore del sole, immergendosi nell’atmosfera, è già un ottimo modo per iniziare a trarre benefici. Qualunque hobby praticato all’aria aperta va bene. Dipingere en plein air, fare giardinaggio, giocare a scacchi su una panchina, dedicarsi al cucito su una sedia o fare della semplice ginnastica su un prato: l’importante è godersi i suoni e gli odori della natura mentre ci si dedica all’attività preferita.


Passeggiate ed escursioni sono attività praticabili a diversi livelli di difficoltà. Le molte aree naturali protette esistenti sono luoghi privilegiati e offrono sentieri e percorsi che aprono a panorami meravigliosi. Con la giusta preparazione, una cauta progressione e un abbigliamento adeguato è possibile frequentare questi luoghi in ogni periodo dell’anno. Anche attività come la canoa, la pesca, il bird watching si rivelano facilmente praticabili dalle persone anziane.

Comunicare l’amore per la natura alle nuove generazioni

Nell’esperienza di Koheler anche le relazioni inter-generazionali giocano un ruolo importante. Nel centro da lui gestito personale e volontari aiutano gli ospiti a dedicarsi alle attività all’aperto più idonee valutando i diversi casi e invitandoli a mettersi in gioco. I rapporti più sorprendenti nascono proprio fra volontari giovani e ospiti anziani o fra volontari attempati e ospiti giovani. L’età avanzata porta con sé un grande bagaglio di esperienze e conoscenze; condividere tutto questo con le generazioni più giovani mostra un inaspettato effetto “ringiovanente”.



Non importa ciò che si sceglie di fare: l’obiettivo di Koheler è favorire queste relazioni in modo che il piacere di stare all’aria aperta possa essere “trasmesso” ai più giovani e possa giovare a persone di tutte le età.

Condividere l’amore per la natura è un fenomenale strumento di costruzione delle relazioni: una passeggiata fra nonni e nipoti potrà diventare un caro ricordo che durerà per tutta la vita.

Fonte: https://nature.mdc.mo.gov/discover-nature/places/cape-girardeau-conservation-nature-center

#greenexercise #ariaaperta #salute #natura #naturedeficitdisorder #benessere #longevità

Articoli recenti
Archivio 
Ricerca per tags
Non ci sono ancora tag.